4.Il colpevole

Il colpevole di questi scritti è Daniele Gigli, archivista documentalista, scrittore in versi e studioso di T.S. Eliot. Nato a Torino nel 1978, dopo qualche peregrinare sono tornato a vivere a Collegno, dove sono cresciuto. Da qui continuo a fare le cose di cui sopra.
Mi si trova all’indirizzo danielegigli@live.it.

Poesia
Dopo l’Occidente, cartella fuori commercio, Le copertine di M.me Webb, Domodossola 2021
• Di odore e di generazione, Fara, Santarcangelo di Romagna 2019
• Di odore e di generazione (9 poesie), in «Italian Poetry Review», XII, 2017 (ma uscito: 2019)
• Musinè, in Come sei bella. Viaggio poetico in Italia, a cura di Camillo Langone, Aliberti, Correggio 2017
• Di odore e di generazione, cinque poesie con incisione di Andrea Cereda, Fiori di Torchio, Seregno 2017
• Fuoco unanime, seconda edizione con una nota di Alfredo Rienzi, Joker, Alessandria 2016, vincitore del premio Camposampiero 2016
• Fuoco unanime, postfazione di Francesco Napoli, Raffaelli, Rimini 2015
• Da Fuoco unanime, in «Atelier», n. 78, giugno 2015
• Fuoco unanime, in Almanacco dei poeti e della poesia contemporanea, a cura di Gianfranco Lauretano e Francesco Napoli, Raffaelli, Rimini 2013
• Presenze, prefazione di Edoardo Zuccato, Il filo, Roma 2008, vincitore del premio Diego Valeri 2009
• Fisiognomica, Prospettiva Editrice, Civitavecchia 2003

Traduzioni
• T.S. Eliot, Mercoledì delle ceneri, traduzione, introduzione e curatela, Locanda del Re Pescatore, Torino 2013 
• T.S. Eliot, Gli uomini svuotati, traduzione, introduzione e curatela, Locanda del Re Pescatore, Torino 2010
• T.S. Eliot, The Hollow Men, traduzione e introduzione, in Sintaksis – II, Centro Culturale Pier Giorgio Frassati, Torino 2008
• T.S. Eliot, Ariel Poems, traduzione e introduzione, in Sintaksis, Centro Culturale Pier Giorgio Frassati, Torino 2007

Saggi
• T.S. Eliot. Nel fuoco del conoscere, Ares, Milano 2021
• Fede nella realtà: T.S. Eliot e la poesia come strumento di conoscenza sintetico, in «Spazio filosofico», n. 21 (settembre 2018)
• Poesia e conoscenza. Realtà, rappresentazione, allegoria in T.S. Eliot e Mario Luzi, in «Rivista di studi italiani», agosto 2018 (ma datato: giugno 2014)
• Tempo del padre, tempo del ritorno, in Il tempo del padre, a cura di Alessandro Ramberti, Fara Editore, Rimini 2015
• Conoscenza, documento, creazione: leggere, codificare, restituire il reale, in Giovanni Maddalena, Conoscere e rappresentare. Appunti di filosofia per la comunicazione, Heritage Club, Torino 2014
• L’esperienza della tradizione in Rodolfo Quadrelli, in La memoria, a cura di Antonio Melillo, Limina Mentis, Villasanta 2014
• Fede nelle cose, fede nelle parole: la poesia come vera presenza, in Chi scrive ha fede?, a cura di Alessandro Ramberti, Fara Editore, Rimini 2013
• The Waste Land: dalla parola mitica alla parola incarnata, in Il mito nel Novecento letterario, a cura di Antonio Melillo, Limina Mentis, Villasanta 2012

Curatele
• Sintaksis – III, con Michele Rosboch, Centro Culturale Pier Giorgio Frassati, Torino 2010
• Sintaksis – II, con Michele Rosboch, Centro Culturale Pier Giorgio Frassati, Torino 2008
• Sintaksis, con Michele Rosboch, Centro Culturale Pier Giorgio Frassati, Torino 2007

Giornalismo vario
Quando giocavo a fare il giornalista (tra il 2002 e il 2005) ho scritto di sport e cronaca politica locale per il bisettimanale «Luna Nuova» di Avigliana. Più tardi, ho collaborato a lungo con «ilsussidiario.net» (2012-2017) e «Biblioteca di via Senato» (2013-2015), per la quale ho curato la rubrica Filosofia delle parole e delle cose. Alcune interviste e riflessioni su cultura e tecnologia sono ospitate su «Overlook», pagina culturale di Heritage Torino.
Attualmente scrivo, raramente quanto pigrizia e scetticismo mi consentono, su «Studi cattolici» e «Pangea».